Oblò - La rivista

Oblò 5

Oblò numero 5 / 2020 / 72 pp. bn / copertina col. / spillato / 5 euro


Sostieni Oblò – APS con una donazione di 7 euro (5 + 2 di spese postali). Riceverai direttamente a casa tua Oblò numero 5.




Oppure con una sottoscrizione di 1.99 euro puoi scaricare Oblò numero 5 in formato pdf 😉

€1.99 – Acquisto


Oblò n. 5 contiene:

“Il GattoCane”
di Enrico Girotto p. 1
“Chimpanzees”
di Tonio Vinci p. 11
“Di Stanze Siderali”
di Mattia Ferri e Laura Mondelli p. 25
“The Refeer”
di Mauro Falchetti e Fabio Berti p. 41
“Li-Bì-Do”
di Firas Schiavon e Beatrice Canova p. 53
“Diario di scavo #3”
di Emiliano Barletta e Alessio Lo Manto p. 63

Enrico Girotto (Treviso, 1977) inizia a lavorare come montatore video, dopo la Laurea in Lettere, prima a Roma e poi a Venezia. Con la nascita del primo figlio smette di dormire, e con la nascita del secondo figlio comincia a disegnare fumetti. Fosse per lui, disegnerebbe solo fumetti, ma non può perché ha una famiglia da mantenere. E poi, conoscendolo, non è detto che continui con questa storia dei fumetti. Insomma è in un cul de sac.

Tonio Vinci si diploma alla Scuola Internazionale di Comics di Reggio Emilia; ha pubblicato vignette per Il Male di Sparagna, Animals, Sbam Comics, Collettivo Imago, antologia di Stefano Benni per Kappa Editore, ha disegnato strip e vignette per l’Agenda Ridens; ha collaborato con Su.Go. (azienda di abbigliamento), Neos Magazine, Fatigatur,  Argentovivo, Passaparola, CGIL Emilia Romagna, Kief Book, ha pubblicato i libri a fumetto O’Stablmend (Hazard Edizioni) e Nonni (Tunué)Insegna alla Scuola Internazionale di Comics di Pescara e collabora con un’associazione di psicologhe attraverso alcuni laboratori rivolti ai ragazzi con disabilità.

Mattia Ferri nasce a Desenzano del Garda (BS) nel 1991. Nel 2015 fonda insieme a Mattia Boglioni l’etichetta di autoproduzioni McGuffin Comics, con cui ha pubblicato i volumi In Mass Media Res, Il Cimitero degli Amori Perduti, Liberati dal Male, le co-produzioni Una Gomitata, realizzato da Giacomo Taddeo Traini, Cipolla, realizzato da Luigi Filippelli, e numerose storie online. Nel 2016 entra a far parte dello staff del festival itinerante di fumetti e illustrazioni Tra Le Nuvole, fondato da MalEdizioni. Dal 2018 è curatore di STORMI, sito di giornalismo a fumetti, insieme a Giacomo Taddeo Traini e Alice Franceschini. Ha pubblicato Il razzismo spiegato ai bambini (BeccoGiallo, 2018), Roberto Baggio – Credere nell’impossibile (BeccoGiallo, 2019) e Antonio Papisca – Operatore di Pace (BeccoGiallo, 2020).

Laura Mondelli, illustratrice e fumettista bresciana, classe 1992. Ha lavorato vari progetti quali: The Silence of Hollowind (rpg edito da LudiBlood), Il Lettore di Fantasia (rivista fantasy), Cowboy From Hell (rivista di fumetti) e In Mass Media Res (rivista di fumetti edita da Mcguffin).

Mauro Falchetti inizia il suo percorso come autore nel campo della poesia e della narrativa breve. Conclude nel 2018 gli studi in sceneggiatura presso la Scuola romana dei fumetti, quindi esordisce nel 2018 con Ex machina in Mostri vol. 9 (Bugs Comics). Nel marzo 2019 approccia il graphic journalism con Il decoro per il portale web STORMI, in seguito autoprodotto. Vince nel 2019 il Premio Ade Capone per sceneggiatori di fumetti emergenti. Pubblica su One Shot Comics 3 e 4 (Ora Pro Comics). E’ cofondatore del collettivo Internauta Comics che propone brevi fumetti gratuiti per il web, per il quale ha sceneggiato La solitudine del gamberetto. Psicoterapeuta, da anni si occupa di formazione, trattamento, riduzione del danno e dei rischi per consumatori di sostanze.

Fabio Berti, classe 1996, nel giugno 2018 si diploma alla Scuola Internazionale di Comics di Padova con 30/30; nel settembre 2018 esce la sua prima opera con il collettivo indipendente Pangolino Press, Lone Warriors. Quindi l’anno successivo pubblica l’albo Tales from Time, edito da Upper Comics. Attualmente ha due fumetti in via di pubblicazione: Crowley’s Crawlers per Prankster Comics e, come autore completo, Acque della Vita per le Edizioni il Foglio Letterario.

Firas Schiavon si diploma in sceneggiatura presso la Scuola Internazionale di Comics di Padova, successivamente viene pubblicato su La Iena di Edizioni Inkiostro e con alcuni ragazzi forma il collettivo Pangolino Press con cui pubblica la serie indipendente Lone Warriors.

Beatrice Canova si diploma in fumetto alla Scuola Internazionale di Comics di Padova, successivamente lavora nell’ambito del fumetto come colorista (Desert Route, emooks; Vengo anche io, webcomic). Oblò è la sua prima esperienza come disegnatrice completa.

Emiliano Barletta (Roma, 1974). Lavora come archeologo in Siria dal 2000 al 2005, che poi abbandona per fare altro. Da sempre appassionato di fumetti, ormai quarantenne, decide di studiare sceneggiatura presso la “Scuola di Fumetto online”. Ha scritto due articoli di graphic journalism, pubblicati sui portali STORMI e GraphicNews, e con Alessio Lo Manto realizza un breve fumetto divulgativo per la rivista Ex-NOVO Journal of Archaeology. Moglie e figl* permettendo, vorrebbe continuare a scrivere fumetti.

Alessio Lo Manto (Santeramo, Bari, 1991). Nell’estate del 2012, ventenne, scopre il mondo del fumetto leggendo Joe Sacco e Guy Delisle presso Educational Book Shop di Gerusalemme. Dopo la laurea in scienze politiche si iscrive a Grafite – Scuola di grafica e fumetto, a Bari. Ha collaborato con i siti di Graphic Journalism STORMI e GraphicNews, con la rivista di archeologia Ex-NOVO Journal of Archaeology (sui testi di Emiliano Barletta), col blog Parole sul confine e con la rivista a fumetti del collettivo La Psicoscimmia. Vive in simbiosi col suo cappellino.