Il fumetto di Babele

Un giornale conservatore e moderato

Il “Corriere della Sera”, il quotidiano che aveva titolato «Re Umberto assassinato a Monza», era stato fondato ventiquattro anni prima da Eugenio Torelli Viollier, un giornalista napoletano, squattrinato ma pieno di idee, che, prima di giungere a Milano, era stato un garibaldino, un impiegato ministeriale, l’assistente tuttofare di Alexandre Dumas presso “L’Indipendente” a Napoli e […]

Crocevia di libertà

Se i fucili han domato i ribelli

È una banalità. Ma piazza Fontana si chiama così, proprio perché in mezzo c’è una fontana. Quando nel 1780 Giuseppe Piermarini, su incarico dell’arciduca Ferdinando, riorganizzò lo spazio antistante l’Arcivescovado, aprendo questo quadrato da cui far partire l’asse di collegamento (battezzata via Santa Radegonda) con la Scala, non aveva la minima idea di come chiamarla. […]