Il bassista non se lo incula nessuno

Nacht und Nebel

Scrivere nella settimana successiva a quella di un pezzo emotivamente e materialmente impegnativo come quello della settimana passata è decisamente, ulteriormente difficile. Dopo aver evocato fantasmi imperituri  che affliggono la società umana quali lo sdilinquimento per i dittatori sanguinari, il terrore della libertà, l’amore appassionato per il procurare morte e sofferenza, dopo aver recuperato pezzi […]

Il bassista non se lo incula nessuno

Ecco, figliolo, tieni, la mosca bianca che non è bianca

La fiducia nel tempo, da sola, non è molto di più che fede nell’entropia e nei processi di trasformazione (che quasi sempre etichettiamo come decadimento) che contraddistinguono l’esperienza del mondo naturale che siamo in grado di raccontare, quello dominato e governato dalla freccia del tempo. Se avessi il tempo, appunto, la calma e la dedizione […]