Plat du jour

Ciao Tuono

di Ivan Ferrara Ero al primo anno di illustrazione e Tuono venne a scuola a presentare il suo ultimo libro, Garibaldi. All’ingresso avevano affisso un poster che lo raffigurava con fascia sulla fronte e racchetta da tennis sulla spalla. Il mio insegnante, per gioco, pronunciava il suo nome con un finto accento straniero: Tuno Pedinado, […]

Visiting Professor

Tuono Pettinato. Buono per forza, Pettinari per scelta.

di Alessandra Ioalè Nei Giorni di Tuono[1], ho passato molto tempo con Pira, parlando soprattutto del nostro “lato bambino”, concepito dalla società come il residuo della fase iniziale della nostra vita, un’appendice intestinale, residuo dei nostri antenati primitivi, da togliere, che invece dovrebbe essere una parte importante da preservare e far crescere insieme a noi, […]

Quasiamore

I coglioni si tengono nelle mutande

I coglioni si tengono nelle mutande.Anche quando sono sporche e puzzolenti. Anche quando non le cambiamo da giorni. Anche quando sono l’unico capo d’abbigliamento che indossiamo.Reiser era un genio. L’uomo più intelligente del mondo. Disegnava con grandissima rapidità, lasciando colare l’inchiostro sul foglio. Le sue storie, in superficie, erano volgarissime.Poi le leggevamo e ci coglieva […]

Spaziami

Sguardi su Corpicino

Ci si può inoltrare in tre sentieri di lettura leggendo Corpicino e se ne scorgono i segnali già in copertina. Al ricordo del suo autore, Tuono Pettinato, è dedicata la QUASI di giugno. Nella copertina, il titolo è sovrapposto al ritratto del protagonista, facilitando la fissazione su testo e immagine che dunque solo in questo […]