Play du jour

Ritmolento a bocce ferme

L’inquadratura iniziale si sofferma sulla Coppa: una scultura in ottone che, a prima vista, risulta opaca. La successiva si ferma sull’omino stilizzato che, leggermente piegato in avanti, con la destra vicino al volto tiene una boccia, come Amleto teneva il teschio del suo famoso «Essere o non essere», con l’altra mano dietro la schiena una […]

Play du jour

Cantami gli inni delle squadre

All’inizio della carriera alternavo spesso storie del quotidiano con il fantastico, un fantastico di magia e mondi paralleli, niente che mi proiettasse nell’olimpo delle storie indimenticabili diciamo, se il mondo fantastico di cui sopra si ispirava a capolavori come L’Eternauta o anche la dylandogghiana Caccia alle streghe. Ma ero anche giovane, snob e ambiziosa, cosa […]

Play du jour

Rimini – Vis Pesaro foreva

Socchiudo gli occhi.Ho alzato lo sguardo osservando un cielo azzurro di fine primavera, respirando l’imminente arrivo delle temperature quasi estive.L’immagine di me stessa a diciassette anni mi vuole ricordare con quella sfacciataggine che solo a quell’età si può avere dipinta in volto, con tra le dita una sigaretta fumata noiosamente nell’attesa che quella domenica svolti […]

Play du jour

Boxing Day

Sull’onda della delusione della mancata partecipazione della Nazionale femminile di calcio al Mondiale di Canada 2015 (esclusione che ha scatenato la discussione sulla crescita del calcio femminile in Italia), una sera d’estate sul campo del Foro Italico a Roma, coperto dalla sua classica terra rossa degli Internazionali di tennis, il Presidente del CONI Giovanni Malagò, […]

Play du jour

Lo 0-0 dimenticato

Nei corridoi degli intellettuali sportivi, quelli che creano la discussione e digressione su tattiche, statistiche, analisi varie, non tutti sono così noiosi, arcigni quasi nel puntare il dito o trovare per forza la notizia se, per dire, Dybala non ha ancora trovato la forma, alcuni alimentano davvero l’argomento e la narrazione del calcio, sottolineandone alcuni […]