Strani anelli

In chissà quale abuso od ozio

La seconda volta che abbiamo incontrato Filemazio, eravamo al liceo e c’era una noiosissima lezione sulla palliata, quel tipo di commedia latina in cui eccelleva Plauto. Non fraintenderci, ci piacevano le cose “noiose”: figurati che stavamo costruendoci a ritroso la discografia di Francesco Guccini e, in quei giorni, non facevamo altro che ascoltare Metropolis. Proprio […]

Strani anelli

Vie di fuga

In quel gioco dell’oca modificato che è il Monopoli c’è un momento in cui, per un imprevisto, finisci in prigione senza passare dal via. In quel malaugurato evento ci abbiamo sempre visto una rappresentazione della vita che, per quanto ludica, ci pare caratterizzata da profondo realismo. Molto più che in tutte quelle teorie socio-giuridiche che […]

Strani anelli

Ombre nell’ombra

Mentre, in quel 15 marzo del 1977, su Milano e hinterland «cadevano le prime ombre della sera», noi piccoli cittadini di nove anni, dopo aver guardato nel buio fuori dalla finestra (a marzo fa scuro ancora presto), in quel fuggevole passaggio che dalla cucina ci portava alla sala con il televisore, e avere ignorato un […]