Chouk Amuck

Fan fatàl

Milano 1998, Milano Fumetto. «Would you draw a Fat Francine, for me?» e tu vaglielo a spiegare il motivo al Terry Moore che ti squadra ind(i)efisso con sguardo adombrato di lombrosiano disprezzo (e dire che il prezzo degli albi (glie)l’hai sempre pagato. pieno. ecco, appunto. non è più bella bella piena, Lei, la più amata […]

#quasiquasi

Mi hanno salvato la vita

Quando, nel 2011 Jean-Christophe Menu esce dall’Association, lascia dietro di sé un catalogo, costruito in vent’anni, tra i più importanti e rappresentativi di questa cosa indefinita e innumerabile che chiamiamo fumetto. Questo è sicuramente uno dei motivi per cui noi, quell’uomo, lo amiamo.Poi ce ne sono altri, e ognuno ha i suoi (ti risparmiamo il […]

Plat du jour

Salvo menate

di Lorena Canottiere Parlare di come e quando nasce un libro è un’impresa a dir poco nebulosa. Nel mio caso, e non solo rispetto a Salvo Imprevisti, riuscire a dare una risposta al quando e al come vuol dire raccontar bufale, probabilmente per tagliar corto. È successo quando, sul treno di ritorno dal Comicon di […]

Strani anelli

Occhio per occhio

La testa del signor Ahi è un occhio gigantesco. Cioè… è una grossa sfera bianca con al centro un’iride e una pupilla. Il signor Ahi sembra sia molto amico di Jones, che ha un occhio solo e questo è molto strano. Il tetto della casa del signor Ahi, nella sua terza storia, ha un buco […]

Posteria

Non è che poi finisce che qualcuno legge QUASI e si rovina il progetto, vero?

«Quanti MG … 😸» MG, 17/05, in risposta a “Posteria” Massimiliano Turco: «Siete approssimativamente approssimativi!😎»Andrea G. Ciccarelli: «Bellissimo pezzo. Azzardo: storico per la critica fumettistica. Quindi instant manifesto. Bene.»Otto Gabos: «Basilare e imprescindibile. Qua, finalmente, si ribalta tutto.»Giorgio Trinchero: «Incredibile, fantastico, meraviglioso! (Non mi apre il link)» 17/05, in risposta all’editoriale “Diagnosi” «Leggere di primo […]

QUASI

Coscienza

In Animal House di John Landis, durante il toga party della congrega “Delta Tau Chi”, Larry “Pinto” Kroger riesce a sedurre Clorette Depasto, la figlia del sindaco. La trascina in camera, le svuota il reggiseno dell’imbottitura di carta igienica e assiste al suo collasso: l’alcol ha avuto la meglio sulla ragazza. Chiuso in camera con […]